[S-fotografie] banche dati on line: incerti del mestiere

Cinzia Frisoni cinzia.f a fastwebnet.it
Mar 6 Mar 2018 09:56:38 CET


Prendo spunto dalla segnalazione di qualche giorno fa che indicava l’ampliamento della banca dati on line del Civico Archivio Fotografico di Milano. 

Un banca dati molto ricca, visivamente gradevole e facile da utilizzare. 
Per curiosità faccio una ricerca: cerco Pietro Poppi, fotografo su cui ho lavorato molto in passato, per vedere se in quell’archivio ci sono fotografie che non si trovano qui a Bologna dove è conservato il fondo di lastre. 
Ho una brutta sorpresa.

Una serie di formelle della Basilica di San Petronio sono presentate con un testo introduttivo alla scheda - definiamole notizie storico critiche – semplicemente copiato e incollato dalle schede prodotte per Genus Bononiae tra il 2014 e il 2015.

http://fotografieincomune.comune.milano.it/FotografieInComune/dettagliofotografia/VI_B_0195?context=photoBySearch&position=6

https://collezioni.genusbononiae.it/products/dettaglio/14217

Mi sembra questa una grande scorrettezza: copiare un testo, inserirlo come primo approccio all’oggetto, farlo proprio a tutti gli effetti senza indicarne minimamente la fonte in nessun punto della scheda. Solo aprendo la versione estesa della scheda il sito di Genus Bononiae compare come motivazione dell’attribuzione all’autore, senza alcun riferimento alla scheda specifica. 
In particolare quel testo, per quanto breve, l’ho scritto personalmente e conosco tutti i ragionamenti che vi stanno dietro.
Parlo comunque non a nome mio, non unicamente almeno, ma di Genus Bononiae che ha commissionato il lavoro di ricerca e di catalogazione, e di tutto il gruppo che con me ha lavorato.

Capisco la difficoltà del controllo, comprendo la presenza di errori di cui sono disseminate tutte le banche dati on line (anche solo per la scheda indicata il luogo della ripresa risulta essere la Certosa di Pavia), e sono indulgente su questo perché capisco l’impossibilità di approfondire ogni cosa e la necessità di contemperare tempi stretti e grandi quantità di dati. 
Ma quando si diffonde un’informazione in rete è per condividerla, questo è lo scopo principale, e non perché venga scippata e banalmente copiata e incollata altrove. 
E il motivo  il lavoro delle persone, che credo vada sempre riconosciuto e citato.

Cordialmente

Cinzia Frisoni
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML  stato rimosso...
URL: http://liste.racine.ra.it/pipermail/s-fotografie/attachments/20180306/534661fb/attachment.html


Maggiori informazioni sulla lista S-fotografie