[S-fotografie] Invito mostra: Anni'60 - Modena e l'Italia del boom

Roberta Russo roberta_russoit a yahoo.it
Mer 15 Set 2010 10:01:38 CEST


Anni ’ 60. Modena e  l’Italia del  boom.

Nell’ambito  di festivalfilosofia, il Fotomuseo  Giuseppe Panini inaugura, 
venerdì 17 settembre alleore  19.30,  Anni ‘60 Modena e l’Italia del  boom, 
oltre  100 foto degli anni Sessanta: scatti che  riflettono una stagione 
cruciale della storia d’Italia.  La  rassegna, realizzata dal Fotomuseo Giuseppe 
Panini di Modena, a cura di  Stefano Bulgarelli, in collaborazione con la 
Fondazione  Cassadi Risparmio di Modena, è allestita nei  rinnovati locali 
dell’ex ospedale Sant’Agostino e sarà aperta al pubblico  a partire davenerdì 17 
settembre  fino al 14  novembre. Tra le fotografie esposte, realizzate dai 
maggiori studi  fotografici di Modena e attualmente custodite negli archivi del 
Fotomuseo  Panini, sono anche presenti degli scatti realizzati dai fotografi 
Franco  Vaccari, Franco Fontana e Beppe Zagaglia, oltre che da significativi 
fotoamatori  attivi in quegli anni.
La  mostra intende offrire uno spaccato della Modena negli anni Sessanta,  
caratterizzata prima di tutto dal boom economico, sempre più diffuso grazie  
all’aumento dell’industrializzazione. Elettrodomestici, automobili, televisioni,  
giradischi e libri tascabili, entrano definitivamente nelle case degli italiani  
e modificano gli stili di vita. È  l’Italia che si sposta sulla nuova Autostrada 
del Sole, dei grandi esodi  estivi e che davanti alla TV segue i fatti più 
tragici ed euforici del periodo,  come l’uccisione di J.F.Kennedy e lo sbarco 
dell’uomo sulla Luna, che Modena  vive da protagonista e in maniera 
partecipativa. Le fotografie esposte parlano  di tutto questo, così come la 
nuova immagine che negli anni 60 si ritagliano i  giovani, che diffondono la 
nuova moda, la musica beat. Sono sempre i giovani che  organizzano cortei di 
protesta e che nel cosiddetto “autunno caldo” del 1969,  marciano assieme agli 
operai, scesi nelle piazze e nelle strade per la difesa  del posto di lavoro. 

In  quello stesso autunno 1966 oltre che l’alluvione a Firenze, si allagarono 
anche  le campagne modenesi, provocando un  vasto numero di danni. Fermare una 
calamità naturale così come creare delle  condizioni sociali positive ai 
cittadini che a sua volta arginino le  degenerazioni di protesta, ben esprime la 
particolarità del “caso Modena”, dove  le istituzioni pubbliche locali hanno 
lavorato per diffondere un innovativo  welfare state. Tutto ciò offre 
un’interessante chiave di lettura della mostra  che sarà realizzata nell’ambito 
del Festival Filosofia di Modena avente come  tema “La fortuna”, interpretabile 
in questo caso come una volontà ideale e  pratica di allontanare pericoli 
prevedibili e non.   
 INAUGURAZIONE venerdì 17  settembre, ore 19.30       
                                fino al 14 novembre  2010 
         
 
Per  informazioni: http://www.fotomuseo.it


      
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML è stato rimosso...
URL: http://liste.racine.ra.it/pipermail/s-fotografie/attachments/20100915/e55b5808/attachment.html


Maggiori informazioni sulla lista S-fotografie