[S-fotografie] sospensione abbonamenti 2010 per la rivista "AFT"

Noiret, Serge Serge.Noiret a EUI.eu
Mar 28 Lug 2009 15:47:22 CEST


Prima di pensare a come organizzare la solidarietà con l'AFT, potremmo avere delucidazioni più precise al riguardo dei motivi esatti della sospensione della rivista e dei quaderni ? 

Vi è dietro un decisione politica-culturale della nuova giunta o altre cose ? 

E cosa, -ce lo devono dire gli amici dell'AFT- possiamo fare come singoli, come lista, come associazioni per, eventualmente e se richiesto, sostenere l'AFT ?

Serge Noiret



-------- Message d'origine--------
De: Alberto Giudici fotografo [mailto:alberto.giudici a gmail.it]
Date: mar. 28-juil.-09 15:02
À: Noiret, Serge
Objet : Re: [S-fotografie] sospensione abbonamenti 2010 per la rivista "AFT"
 
sospensione abbonamenti 2010 per la rivista "AFT" 
Frasi forse banali e scontate, ma che mi vengono spontanee.

Già troppo speso la fotografia è relegata nell'angolo "buio" della cultura.

Il livello professionale della Categoria Fotografi credo ne sia un esempio lampante.

La cultura fotografica forse è una delle poche vie d'uscita da quell'angolo buio in cui ci troviamo

come categoria; solo lasciando vivo l'interesse per lo studio storico/sistematico si potrà favorire anche lo sviluppo di un mestiere che oggi pur vivendo in mondo d'immagini ha perso completamente il senso del proprio divenire. 

Iniziative a favore dell'AFT mi auguro che arrivino al più presto, sarò pronto a valutarle ed appoggiarle.

Alberto Giudici fotografo.



  ----- Original Message ----- 
  From: Noiret, Serge 
  To: s-fotografie a racine.ra.it 
  Sent: Tuesday, July 28, 2009 10:59 AM
  Subject: [S-fotografie] sospensione abbonamenti 2010 per la rivista "AFT"


  Condivido in toto le osservazioni di Silvia Paoli.

  Se il problema della continuità scientifica e culturale di una rivista fosse legata al cambiamento del colore politico di una giunta, saremmo davvero confrontati con un ottusità e un provincialismo senza limiti nel territorio di un comune che possiede molte importanti istituzioni culturali di rilievo nazionale ed internazionale.

  E se fosse davvero questa la ragione bisognerebbe certamente fare sentire la voce di chi in Italia e all'estero -e da anni-, segue con attenzione il minuzioso e colto lavoro delle tante istituzioni storico-culturali-artistiche pratesi.

  Serge Noiret



  -------- Message d'origine--------
  De: s-fotografie-bounces a liste.racine.ra.it de la part de Silvia.Paoli a comune.milano.it
  Date: lun. 27-juil.-09 18:48
  À: s-fotografie a racine.ra.it
  Objet : [S-fotografie] sospensione abbonamenti 2010 per la rivista "AFT"


  Una breve comunicazione è passata sulla lista pochi giorni fa, inosservata.
  Sarà il caldo, o l'afa. La notizia dice che il Comune di Prato informa che
  gli abbonamenti 2010 alla rivista "AFT. Rivista di Storia e Fotografia" e
  al suo supplemento "Quaderni di AFT" sono momentaneamente sospesi. La
  notizia, inquietante, mi spinge a chiedere più informazioni. I responsabili
  mi confermano: il Comune di Prato "sospende" i finanziamenti alla rivista e
  il futuro è incerto.
  Non posso non vedere in questo un ulteriore segnale di un qualcosa di molto
  vasto e ampio che prende sempre più corpo e si diffonde, inesorabile, dalla
  sfera nazionale a quella locale. Scelte di enti pubblici che tolgono
  finanziamenti, senza alcun riconoscimento per le competenze e il lavoro di
  anni e anni. In un attimo, sfumano anni di lavoro culturale al servizio
  della collettività.
  Non a caso, ciò accade appena cambia il colore politico delle giunte
  comunali, senza nessun riguardo alle competenze, al paziente lavoro di
  studio sul patrimonio pubblico, legato alla conservazione e finalizzato
  alla trasmissione e diffusione della conoscenza.
  Se la rivista "AFT" dovesse veramente cessare di esistere sarebbe un grave
  danno per la cultura fotografica italiana.
  La rivista "AFT" è al centro della nostra storia, della storia di molti di
  noi, con un percorso lungo più di vent'anni. Ha dato voce agli archivi
  italiani, noti e meno noti, ha reso giustizia all'impegno di tanti nelle
  pubbliche amministrazioni, ha promosso mostre, incontri, convegni, facendo
  crescere la nostra cultura.
  La sua scomparsa sarebbe una grave perdita e io auspico vivamente che ciò
  non accada  e che essa possa continuare il suo lavoro, come sempre, centro
  e punto di riferimento per la nostra cultura fotografica.


  Silvia Paoli
  Conservatore Civico Archivio Fotografico
  Castello Sforzesco
  20121 Milano
  tel.+39.02.88463740
  fax+39.02.88463811
  mobile +39.335.1428238









------------------------------------------------------------------------------



  No virus found in this incoming message.
  Checked by AVG - www.avg.com 
  Version: 8.5.392 / Virus Database: 270.13.34/2268 - Release Date: 07/28/09 06:00:00

-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML è stato rimosso...
URL: http://liste.racine.ra.it/pipermail/s-fotografie/attachments/20090728/04d44515/attachment-0001.htm


Maggiori informazioni sulla lista S-fotografie