[S-fotografie] procedure operative

RT raffaella.tonacchera a tin.it
Lun 16 Gen 2006 12:09:14 CET


Buongiorno a tutti.

stimolata dallo scambio di e-mail avvenuto durante 
il fine settimana che ha portato il signor Gronchi a dare gentilmente e 
gratuitamente la propria disponibilità nel rendere noto le procedure 
operative attinenti alla sua esperienza professionale (per il bene 
generale della Cultura Fotografica), mi piacerebbe poter avere delle 
informazioni concrete.

Nell'ambito del mio lavoro, spesso mi viene 
chiesto se esistono delle procedure a cui fare riferimento per 
digitalizzare fotografie e manoscritti, ma la mia cultura umanistica e 
la mia esperienza professionale mi sorreggono -ahimè - solo fintanto 
che si tratta di consigliare come procedere per conservare fisicamente 
positivi e negativi fotografici oppure opere d'arte su carta. Purtroppo 
sono quasi totalmente digiuna di tutto ciò che concerne 
digitalizzazione e criteri da adottare. Ecco perché accolgo con piacere 
l'offerta del signor Gronchi di mettere a disposizione la sua 
esperienza e gli chiedo la cortesia di stilare, anche brevemente, 
almeno una traccia da cui si possa partire per navigare poi nel mare 
magnum della digitalizzazione.

Per esempio - e qui porrò delle domande 
che non seguiranno un ordine logico ma che probabilmente il signor 
Gronchi saprà riordinare in modo corretto - chiedo:

- quali sono i 
parametri da utilizzare per digitalizzare dei positivi?
- quali sono 
quelli per i negativi, se sono diversi dai primi?
- quali quelli per le 
lastre in vetro piuttosto che per i negativi su pellicola?
- quali sono 
i parametri da utilizzare per digitalizzare i manoscritti?
- quali 
quelli per gli incunaboli?
- quali sono i formati da adottare?
- qual'è 
la compressione da consigliare?
- quali sono le metodologie e le 
modalità da consigliare per la ripresa e per la successiva 
consultazione?
- quali sono le attrezzature e gli strumenti che 
consiglierebbe per intraprendere un lavoro di digitalizzazione? variano 
a seconda della tipologia dei fondi storici da digitalizzare?
- quali 
sono i supporti consigliati?
- infine... può consigliare una 
metodologia per la conservazione digitale?

Ringrazio fin d'ora per 
l'attenzione che il signor Gronchi vorrà dedicare alle mie domande.

Cordiali saluti a tutti

Raffaella Tonacchera





Maggiori informazioni sulla lista S-fotografie