[Circolo Sogni] Oggi gran finale di Corti da Sogni

circolo a cinesogni.it circolo a cinesogni.it
Sab 17 Maggio 2014 09:22:57 CEST


SABATO 17 MAGGIO
GRAN FINALE PER IL FESTIVAL CORTI DA SOGNI
 
PREMIAZIONI E PROIEZIONI DEI CORTI VINCITORI
 
EVENTI SPECIALI DEDICATI AL CROWDFUNDING
CON CLAUDIO DI BIAGIO E ANDREAS HENN
 
PROIEZIONE DEI CORTOMETRAGGI VINCITORI
DELL’OSCAR E DEL SUNDANCE FILM FESTIVAL
 
 
Il festival Corti da Sogni celebra sabato 17 maggio la giornata finale con eventi speciali, opere in concorso e la premiazione e la proiezione dei corti vincitori. 
Le proiezioni in concorso partiranno dalle 9,45 del mattino, sempre al Teatro Rasi di Ravenna e sempre a ingresso gratuito, dove saranno protagonisti i cortometraggi per il pubblico più giovane; in sala saranno presenti i giurati della sezione Mitici critici. Dalle 11,15 saranno poi proposti i corti in concorso per le altre sezioni del festival. Sarà un’intera giornata dedicata al cinema che si concluderà alla sera con la proiezione di due cortometraggi d’eccezione. Al termine delle premiazioni saranno infatti proposti i due corti vincitori dell’ultima edizione degli Oscar e del Sundance film festival.
 Si tratta del cortometraggio di animazione franco-lussemburghese Mr Hublot di Lauren Witz e Alexandre Espigares (vincitore dell’Oscar), in cui un originale personaggio si è costruito un proprio mondo che prevede pochi contatti con l’esterno. All’improvviso però arriverà nella sua casa un cane robot che rivoluzionerà la sua vita. Sarà poi proposto Gregory Go Boom di Janicza Bravo, trionfatore al Sundance Film Festival e che vede tra gli interpreti Michael Cera, amatissimo dal cinema indipendente americano. Gregory è un ragazzo che deve fare fronte ad una grave disabilità e cerca la felicità tramite incontri combinati via Internet.
Le proiezioni riprenderanno alle 16 con i corti in concorso e alle 17 è previsto il primo degli eventi speciali della giornata. La giornalista Federica Ferruzzi coordinerà l’incontro Crowdfunding: la nuova frontiera del cinema indipendente a cui parteciperanno i registi Claudio Di Biagio e Andreas Henn, a seguire proiezione del film “E fu sera e fu mattina”. Registi indipendenti con tanto talento e risorse limitate stanno trovando negli ultimi anni un alleato nella rete; Internet e i social network possono diventare veicolatori di fondi indispensabili per vedere realizzati progetti cinematografici. Il regista Claudio Di Biagio, autore cult grazie al suo canale “Non aprite questo tubo”, ci parlerà del suo film di prossima uscita Dylan Dog – Vittima degli eventi che è stato possibile proprio grazie al crowdfunding. I casi sono sempre di più per cui abbiamo voluto dedicare un focus portando a Ravenna la proiezione del film “E fu sera e fu mattina”, del regista Emanuele Caruso, che grazie al passaparola e a colpi di tutto esaurito nelle sale è diventato il caso nazionale della stagione cinematografica italiana. Girato con i soldi raccolti in rete, l’opera sta raccogliendo consensi crescenti ed è entrata nella selezione del David di Donatello. La trama: giorni nostri. Colline di Langa. Sera. Ad Avila, un tranquillo paesino di 2.000 anime che regna in cima a una verde collina, si sta festeggiando in piazza, come ogni anno, la festa di Sant'Eurosia, patrona dei frutti della terra. Ma al bar del paese è successo qualcosa. Un evento eccezionale, di quelli che ad Avila non sono abituati a vedere spesso. E quando Francesco arriva sul posto, la gente è già nel panico. La vita e la quotidianità delle 2.000 anime di Avila verrà letteralmente sconvolta e messa in discussione, obbligando ciascun singolo a cambiare e ridimensionare la propria esistenza. Nel bene e nel male.
Dopo l’evento speciale è previsto un aperitivo per tutti i presenti e dalle 20,30 in poi il festival entrerà nel clou con la serata finale nel corso della quale saranno premiati e proiettati i cortometraggi vincitori. Il pubblico in sala sarà chiamato a votare per assegnare il premio Creatività in corto. Nel corso della serata saranno inoltre assegnati il migliore cortometraggio europeo che si aggiudicherà l’European Sogni Award, mentre il miglior lavoro proveniente da oltre Europa sarà il vincitore della sezione Sogni d’Oro. La categoria Premio Giuseppe Maestri andrà al miglior cortometraggio di animazione, mentre il premio Mitici critici sarà assegnato da una giuria composta dagli studenti delle scuole medie. Il miglior videoclip si aggiudicherà invece Frequenze in corto. 
 
 
Il programma della giornata
 
Ore 9.45 – Corti in concorso premio “Mitici Critici”
BEYOND THE LINES di registi vari - FRANCIA
BATZ di Maxime Maleo e Aurélien Preda - FRANCIA
BRUNO LIBERO di Daniel Maculan e Damiano Zanchetta - ITALIA
VERGOGNA E OCCHIALI di Alessandro Riconda - ITALIA
DERRIERE LE MIROR di Simon Pénochet e Thibaut Vieville - FRANCIA
PLAYING THE PIANO di Yi-Chien Chen - TAIWAN
SECCHI di Edo Natoli - ITALIA
LITTLE HANDS di Rohin Raveendran - INDIA
PRATICE MAKES PERFECT di Devon Avery - GB
ANNA BELLO SGUARDO di Vito Palmieri - ITALIA
 
Ore 11.15
VIKINGAR di Magali Maistry - FRANCIA
LA MAISON DE POUSSIERE di Jean-Claude Rozec - FRANCIA
NOBODY IS HERE di Bilal Shakr - IRAQ
HASTA SANTIAGO di Mauro Carraro - FRANCIA
STICK ME IN MY HEART (Archive) di Alex Sufit - GB
 
Ore 16.00
MORDRAUD di Riccardo Piana - ITALIA
NYUSZI ES OZ di Peter Vacz - UNGHERIA
LE BALLON DE ROUGE di Sylvain Bressolette - FRANCIA
TERREMOSSE (Rio) di Gianni Gaudenzi - ITALIA
 
Ore 17 circa - EVENTO SPECIALE
Incontro Crowdfunding: la nuova frontiera del cinema indipendente, con Claudio Di Biagio regista del film "Dylan Dog vittima degli eventi" e con il regista Andreas Henn, coordina la giornalista Federica Ferruzzi.
a seguire proiezione del film E FU SERA E FU MATTINA di Emanuele Caruso 
 
Ore 19.30 circa: Aperitivo
 
Ore 20.30
SERATA FINALE CON PREMIAZIONI categorie Creatività, Animazione, Mitici Critici, Frequenze in Corto, European Sogni Award, Sogni d'Oro.
 
All'interno della serata proiezione di:
MR. HUBLOT di Lauren Witz e Alexandre Espigares - FRANCIA/LUX –  CORTO VINCITORE OSCAR
GREGORY GO BOOM di Janicza Bravo - USA - con Michael Cera – CORTO VINCITORE SUNDANCE
 
Il festival è organizzato dal circolo Sogni in compartecipazione con il Comune di Ravenna – assessorato alla Cultura, con la Uicc e il ministero per i Beni e le attività culturali, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, con il sostegno del gruppo Hera, con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, della Provincia di Ravenna e della Rai – Sede regionale per l'Emilia Romagna.
“Corti da Sogni” fa parte del calendario “Prove tecniche 2019”, che accompagna la candidatura della città a Capitale europea della cultura.
 
 
Per informazioni: www.cinesogni.it, circolo a cinesogni.it, oppure pagina Facebook: “Circolo Sogni”.
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML è stato rimosso...
URL: http://liste.racine.ra.it/pipermail/cinesogni/attachments/20140517/ad82126b/attachment-0001.html


Maggiori informazioni sulla lista cinesogni