[Circolo Sogni] mercoledì 1 febbraio con Truffaut

Circolo del cinema Sogni circolo a cinesogni.it
Mar 31 Gen 2006 10:59:00 CET


FRANCOIS TRUFFAUT PROTAGONISTA DEL "MERCOLEDI’ DA SOGNI" CON "BACI RUBATI"

Mercoledì 1 febbraio, ore 20,45, Sala 12 del Cinema City
Il film sarà preceduto da un cortometraggio di Truffaut

Il Circolo Sogni e il Comune di Ravenna presentano, mercoledì 1 febbraio, uno
dei grandi capolavori del cinema francese. Alla Sala 12 del Cinema City verrà
proiettato BACI RUBATI di Francois Truffaut. L’inizio della serata dedicata a
Truffaut è prevista alle 20,45 quando sarà proiettato LES MISTONS, uno dei più
famosi cortometraggi realizzati dal regista. Subito dopo il cortometraggio
verrà proiettato il film. Ingresso 3 euro.
Per informazioni www.cinesogni.it

BACI RUBATI
Realizzato nel 1968, il film racconta le vicissitudini del giovane Antoine
Doinel, allontanato dall'esercito per scarso rendimento, si consola con donne
dai facili costumi, trascurando la fidanzata Christine. Impiegatosi, quindi,
come portiere di notte in un alberghetto ospitale, viene licenziato per aver
aiutato un detective privato a cogliere in flagrante un'adultera. Entrato a sua
volta alle dipendenze di un'agenzia di investigazioni, si finge, per lavoro,
commesso nel negozio del signor Tabard, della cui moglie si innamora come un
collegiale.
Interpretato da Jean-Pierre Leaud, il film all’uscita nelle sale riscosse un
grandissimo successo e ancora oggi è considerata una delle più riuscite
pellicole del grande cineasta francese.

Curiosità: BACI RUBATI è la prima commedia del regista, costruita pensando al
"vecchio Lubitsch". Ed è anche il primo e unico caso in cui la lavorazione del
film non è al centro dei suoi pensieri: a pochi giorni dall’inizio delle
riprese scoppia l’"affaire Langlois" - al fondatore e direttore della
Cinémathèque non viene rinnovato dal Consiglio di amministrazione il mandato
appena scaduto - e Truffaut si divide tra il set e il comitato di difesa di cui
è stato nominato tesoriere. La traccia di questa doppia vita di cineasta e di
militante si trova nella prima inquadratura del film dedicato alla Cinémathèque
di Henri Langlois: il cancello della Cinémathèque, al Palais de Chaillot nei
giardini del Trocadero, è sbarrato, e si intravvede un cartello con la scritta
"RIPOSO. La data di riapertura sarà comunicata a mezzo stampa".

-- 
Circolo del cinema Sogni "Antonio Ricci"
circolo a cinesogni.it
http://www.cinesogni.it




Maggiori informazioni sulla lista cinesogni